Alice Ristorante, Milano


Alla ricerca del tempo perduto

di Tempesta
VN:F [1.9.22_1171]
 Media: 4.8/5   Voti: 23

Milano, Alice Ristorante.

Alice Ristorante
Via Adige, 9
Milano
Tel. +39 02 5462930
Chiuso la domenica
alice@aliceristorante.it
http://www.aliceristorante.it
Guarda la mappa

Alice è di moda.
Prenotiamo per le 21 di un mercoledì. Qui sarebbe troppo facile partire dalla prima impressione, ex-post, sarebbe persino poco credibile.
Arriviamo per tempo, il locale è pieno. Ordiniamo. L’antipasto arriva al tavolo dopo un’ora.
Il primo dopo due. Sono le 11.30 quando consumiamo il caffĂ© e la piccola pasticceria offerta. D’un tratto ci assale persino la nostalgia di non veder gli sposi.

Un periodo così lungo trascorso al tavolo per tre antipasti e tre primi annebbia il giudizio, pertanto tralasciamo i dettagli di soddisfazione, pur se convinti che l’eccezionalitĂ  del cibo avrebbe attenuato l’insofferenza (stemperata nelle piacevoli chiacchiere).

Ci trovavamo nel piano interrato e dopo almeno quindici minuti di solitudine decidiamo di telefonare, per chiedere il conto al tavolo. Non l’abbiamo fatto, sarebbe stato provocatorio e inelegante, ma decisamente l’idea piĂą divertente della serata.

Non dissimuliamo il malcontento per l’infinita attesa con una delle tre proprietarie. Lei motiva il ritardo con l’arrivo simultaneo della truppa. “Arrivate tutti alle nove, come scendeste da un pullman”, precisa, e noi che dai tempi delle medie non prendiamo la corriera (e anche qui che nostalgia!), ci intristiamo al ricordo di quella mezz’ora (di anticipo) persa a cercar parcheggio nei dintorni. “Del resto l’alternativa sarebbe diminuire i coperti”, continua. Ecco, all’ora in cui anche Cenerentola si ritira non vorremmo far ipotesi di corretta gestione di un ristorante (di fronte, va detto, a un conto importante), ma limitarci a ricordare l’esperienza, i sapori, i profumi e le consistenze.

La signora, gentile, ci omaggia di una bottiglia di vino, invitandoci a consumarla insieme.
È stato un gesto cortese per un perfetto addio.

Visualizza a una dimensione maggiore





2 Risposte a “Alla ricerca del tempo perduto”

  1. tempesta scrive:

    Alice sequel su appunti digòla

    VA:F [1.9.22_1171]
     Rating: +1 (da 1 voto/i)
  2. Susetta scrive:

    Solo un addio per sempre merita questa scortese e inaffidabile patronessa.
    Come se la gente dovesse mangiare secondo lei ad orari spalmanti dalle 18 alle 23…forse sarebbe possibile in Spagna o in Grecia ma da noi le cucine non aprono prima delle 19 e chiudono inesorabilmente alle 23! Quindi.
    1. che cosa pretende?
    2. è il modo di trattare una clientela che si è sciroppata una ingiustificata attesa lunghissima e un conto sicuramente spropositato (magari con la voce servizio di cui si doveva invece chiedere il rimborso?)
    3. lei gestisce, se ha troppi tavoli li diminuisca, ma non incolpi gli avventori e si tenga i commenti per sé.

    Io da Alice volevo andare ma ero frenata dai prezzi, adesso, a fronte di questa simpatica descrizione (e scusate il livore ma di fronte alla mancanza di professionalitĂ  che contraddistingue ormai la quasi globalitĂ  del mondo del pubblico esercizio…e per me professionalitĂ  vuol dire, sempre, anche accoglienza e predisposizione verso il cliente….) me ne guarderò bene!!

    VA:F [1.9.22_1171]
     Rating: +2 (da 2 voto/i)


Lascia un commento

Devi essere registrato e loggato per lasciare un commento.
Vuoi registrarti a Nessundove?