Cena al Caffè Propaganda


Il cibo non ha orari né steccati

di Zenzero
VN:F [1.9.22_1171]
 Media: 4.8/5   Voti: 6

Cena al Caffè Propaganda, a Roma. Parole chiave: glamour, gourmet, Parigi. E poi: Arcangelo Dandini e Stephane Betmon.
Caffè Propaganda
Caffè, pasticceria, ristorante, cocktail bar
Via Claudia, 15 (Colosseo)
Roma
Tel. +39 06 94534255
Aperto tutti giorni dalle 10,00 alle 01,00
Domenica: dalle ore 12,00 brunch
chiuso la sera
http://www.caffepropaganda.it (coming soon)

Guarda la mappa

Roma, Caffè Propaganda. Mezze maniche alla carbonara.
Roma, Caffè Propaganda. Mezze maniche alla carbonara.

Siamo arrivati senza prenotare, una sera di un giorno di festa. Siamo stati fortunati (e loro gentili) così abbiamo avuto un tavolo nella sala in fondo che abbiamo raggiunto facendoci spazio tra le persone che affollavano l’ingresso per l’aperitivo. L’atmosfera è allegra, l’arredamento ricercato e accattivante, dai pavimenti a motivi geometrici bianco e nero ai lampadari di cristallo, passando per le maioliche bianche tipiche della metropolitana parigina. I tavoli piccoli e molto ravvicinati, tanto che infilarsi al proprio posto senza urtarne uno da una parte o dall’altra è risultato impossibile.

Roma, Caffè Propaganda.

Roma, Caffè Propaganda.

Roma, il menu del Caffè Propaganda.

Roma, il menu del Caffè Propaganda.

Un momento di spaesamento prima orientarsi tra le pagine del menù che compare in ordine sparso su un foglio di quotidiano primi Novecento. Dalle otto a mezzanotte dalla cucina escono i piatti di Arcangelo Dandini. Tra gli antipasti abbiamo assaggiato i carciofi in tre tempi, alla romana, alla giudia e crudi (12 euro), ma ad esclusione di quelli crudi, gli altri avevano parti dure e pungenti, poco sale, freddi, insomma poco convincenti, meglio la fassona piemontese (16 euro), battuta di manzo crudo all’albese con pepe e capperi, sapore delicato che si scioglie in bocca. Mezze maniche alla carbonara (13 euro) decisamente saporite e più che al dente, come piace a noi, il condimento molto denso, quasi una crema di parmigiano e uovo, per qualcuno eccessivamente concentrato. Filetto di fassona con verdure di stagione (25 euro), eccellente ma con poco sale.

Roma, Caffè Propaganda. Carciofi in tre tempi.

Roma, Caffè Propaganda. Carciofi in tre tempi.

Roma, Caffè Propaganda. Fassona piemontese.

Roma, Caffè Propaganda. Fassona piemontese.

Per due antipasti, un primo, un secondo, tre bicchieri alla mescita di vino biologico e due caffè abbiamo speso 91 euro. Decisamente non conveniente il vino alla mescita, il bicchiere viene riempito al di sotto della media.

Ma una sola esperienza non basta, torneremo presto anche per provare i dolci di Stephane Betmon.

Il Caffè Propaganda è sempre aperto per colazione, pranzo, caffè, aperitivo o cena, fedele allo slogan “il cibo non ha orari né steccati”.
Un tentativo di coniugare qualità del cibo e moda. Parole chiave: glamour, gourmet, Parigi.

Roma, Caffè Propaganda.

Roma, Caffè Propaganda.

Roma, Caffè Propaganda.

Roma, Caffè Propaganda.

Visualizza a una dimensione maggiore





2 Risposte a “Il cibo non ha orari né steccati”

  1. silvio scrive:

    Carbonara con crema di parmigiano e uovo??? O non si sentiva il pecorino romano (che è il formaggio che DEVE andare sulla carbonara) o Dandini usa il parmigiano nella carbonara, e allora è un’altra cosa…

    VA:F [1.9.22_1171]
     Rating: 0 (da 0 voto/i)
  2. zenzero scrive:

    c’era sicuramente il pecorino, sorry! intendevo sottolineare l’estrema densità del condimento.

    VA:F [1.9.22_1171]
     Rating: 0 (da 0 voto/i)


Lascia un commento

Devi essere registrato e loggato per lasciare un commento.
Vuoi registrarti a Nessundove?