California Bakery, Il forno d'America a Porta Ticinese


California, here we come!

di Tempesta
VN:F [1.9.22_1171]
 Media: 5.0/5   Voti: 21

Milano, California Bakery.

California Bakery Il forno d'America
Piazza Sant'Eustorgio, 4
Largo Augusto (Via Verzieri ang. Via Merlo 1)
Tel. +39 02 39811538
Viale Premuda, 44
Tel. +39 02 76011492
Tel. +39 02 76006026
info@californiabakery.it
www.californiabakery.it
Sabato e domenica in Sant'Eustorgio e Viale Premuda brunch dalle 11 alle 17
Prenotazione consigliata

Nessuno cambi canale, se è un telefilm io sono la protagonista della puntata pilota, sono affamata e posso mischiare uova strapazzate, torta al cioccolato, succo d’arancia e caffè. Questa volta non piove, appena fuori dal locale c’è una pompa di benzina e devo andare in bagno a tingermi i capelli. La cameriera continua a portarmi caffè, immaginerĂ  che sono in fuga?

Milano, California Bakery. Milano, California Bakery. Milano, California Bakery. Milano, California Bakery. Milano, California Bakery. Milano, California Bakery. Milano, California Bakery. Milano, California Bakery. Milano, California Bakery.

Wow, anche Homer Simpson a spasso per Porta Ticinese sentirebbe aria di casa qui.

Il locale è su due piani, tanti tavoli piccoli piccoli ma sufficienti a contenere l’appetito. Piastrelle bianche fino a mezza parete, giornali sui bastoni ai muri, cesti di vimini appesi a ricoprire il soffitto e un trionfale bancone pieno di succulenti torte dall’aria vagamente familiare. Sabato e domenica il brunch, naturalmente. La fila di avventori poco previdenti e senza prenotazione si allunga, il turnover è continuo. Famiglie, gruppi di amiche dopo shopping, mamme e figlie, fidanzati, di tutto.

Funziona così: subito al tavolo spremuta, bagels e fette di pane nero da spalmare di salse, verde, al formaggio, al pomodoro e all’aglio. A scelta almeno un piatto, il caffè è compreso, lungo e leggero. In menu pancakes con sciroppo d’acero, yogurt con muesli e muffin, bagels e sandwiches farciti, quiches, uova alla benedict, hamburger, waffle con cheddar, cheese cake e altro ancora. I piatti si aggirano tutti fra i 13 e i 22 euro.
Il personale è gentile e disponibile, l’atmosfera accogliente.
La folla rende l’attesa prolungata ma sopportabile, è pur sempre sabato!
I tavoli sono molto vicini ma tutti sembrano ben disposti e per nulla infastiditi dalle conversazioni intorno. Ci sono prodotti in vendita, caramelle, biscotti, plum cake, pop corn dolci e salati e farine. Un pacco di muesli da 500 grammi a 10 euro, da valutare.

Abbiamo visto qualcuno uscire con bicchiere di carta di caffè e le confezioni da asporto per godere forse del sole in libertà sulla piazza di fronte.

Si può sedere anche fuori, dove l’atmosfera old america si perde, la Basilica di Sant’Eustorgio dapprima disorienta con le scrumbled eggs, questione di attimi.





Una risposta a “California, here we come!”

  1. Tempesta scrive:

    Ci siamo tornati oggi a pranzo e la seconda impressione resta uguale alla prima.

    Solo una nota sui prezzi nel quotidiano. Mentre abbiamo trovato il brunch adeguato anche in termini di spesa, il pranzo veloce si fa sentire. Abbiamo preso due sandwich ‘alla maniera italiana’ ovvero due fette di pane ai cereali, prosciutto crudo, insalata, pomodorini secchi, miele (uno dei quali, per la veritĂ , con intorno patatine e insalata), mezza minerale e una coca. Fine.

    25 euro e 50 ci sono parsi davvero tanti.
    E’ per dire, attenzione alla scelta e al momento, la prospettiva può cambiare in scioltezza.

    VN:F [1.9.22_1171]
     Rating: 0 (da 0 voto/i)


Lascia un commento

Devi essere registrato e loggato per lasciare un commento.
Vuoi registrarti a Nessundove?