CamminaMilano, No Replay Editore


Altri percorsi a Milano

di Butterfly
VN:F [1.9.22_1171]
 Media: 5.0/5   Voti: 13

CamminaMilano, No Replay Editore

CamminaMilano
10 passeggiate d'autore per un'inconsueta guida
alla riscoperta della città

No Reply Editore 2006
Pagine 112
Prezzo 16,00 euro

Questa (non ) è una guida. C’è scritto a pagina 5, sotto “Istruzioni per l’uso”.
“Memorie, fantasie passioni e suggestioni”. E non abbiamo ancora detto tutto.
L’ho scoperta per caso e amando muovermi a piedi mi sono subito sentita attratta da queste “10 passeggiate d’autore per una inconsueta guida alla riscoperta della città”.

Così comincio a leggere questi brevi racconti e a conoscere non solo una città, ma soprattutto i suoi abitanti e il loro modo di viverla e di sentirla. I dieci personaggi delle dieci passeggiate in questione appartengono al mondo della letteratura e del giornalismo, dell’arte, della musica e della televisione.

Mi sono trovata in perfetta sintonia con Alessandra Appiano leggendo a pagina 38 il suo pensiero:
“amare o perlomeno accettare il posto in cui si vive, senza stancarsi di scoprirne gli angoli suggestivi e gli aspetti confortanti è un sistema sano ed economico per campare meglio con risultati più benefici e duraturi di un soggiorno in una beauty farm.”
E non che di beauty farm non ce ne siano a Milano, ampliamente citate nel corso di questo libricino, ma in fondo è vero, una pedalata in bicicletta meglio della cyclette in palestra, e appagati dalla visone dei colori della propria città è più rilassante.

Gerry Scotti percorre un cammino tracciato nel corso della sua infanzia, a ritroso dal Duomo all’Abbazia di Chiaravalle, le due madonne come dice lui, e sorrido a vedergli segnalare tutti i luoghi più golosi, che a volerlo fare questo percorso a tappe, si ingrasserebbe di 5 chili in un pomeriggio…

Biondillo apre la rassegna con un racconto, per presentarci il suo personaggio, che poi troviamo nei suoi libri, in veste privata ed intimista, che seguendo il filo di una canzone di Battisti, ci porta a spasso per una Milano artistica (Biondillo è architetto) nel ricordo di un amore fallito. E devo dire che dopo questo racconto, comincerò a leggere i suoi libri gialli, che voglio sapere di più di Michele Ferraro.

La Milano di Eugenio Finardi è in blu(es).
Una Milano di ricordi, un flash per ogni canzone, un pensiero, un approfondimento, anche sociopolitico.

Divertente la Milano di Nanni Delbecchi, trasformata in monopoli, e devastante la Milano sotterranea (in metropolitana) di Colaprico, perché per ogni fermata ci racconta un crimine, una tragedia del cuore, una lama che taglia la città e ne squarcia il velo per mostrare il suo volto buio.

E questi sono soltanto alcuni dei personaggi che hanno prestato i loro ricordi o le loro fantasie per comporre questo breve libro, che quando è stato pubblicato ha contribuito a finanziare Medici Senza Frontiere.

E a onor del vero, questo libro è una guida, perché puoi tenerlo in mano e camminare per la città, che alla fine di ogni racconto sono dettagliati i luoghi di interesse culturale della zona descritta, ristoranti e negozi particolari.

Io l’ho provato, e da piccola provinciale, mi sono sentita subito trasformare, più “milanese”.


In: Libri



Lascia un commento

Devi essere registrato e loggato per lasciare un commento.
Vuoi registrarti a Nessundove?