C’è pizza e Pizzarium

di Kinzi@
VN:F [1.9.22_1171]
 Media: 4.8/5   Voti: 79

Ci siamo tornati
Ci siamo tornati e ci siamo tornati e ci siamo tornati. Non solo per le pizze, ma perché abbiamo assaggiato il pane di Gabriele Bonci e lo abbiamo trovato squisito. Non possiamo garantirvi se duri una settimana perché, indipendentemente dalla quantità che ne prendiamo (va prenotato), lo finiamo al massimo in tre giorni. Il prezzo è di 5 euro al chilo e in tempo di caro-pane non è alto, soprattutto se proporzionato alla qualità e alla durata. Ma la vera notizia è questa: a fine aprile ai Parioli (in via Tommaso Salvini 31/c) apre la panetteria di Gabriele. Non vediamo l’ora di assaggiare. Naturalmente per raccontarvi.

Roma, Pizzarium.

Pizzarium
Via della Meloria 43
(metro: Cipro)
Roma
Tel. +39 06 39745416
Chiuso domenica

Metti uno chef in una pizzeria al taglio e crei la meraviglia. La pizza di Gabriele Bonci è da applauso. Dopo che ne hai assaggiato un pezzo, magari accompagnato da un sorso di birra belga o americana o come la vuoi perché ci sono una cinquantina di etichette, ti viene voglia di andare da lui, stringergli la mano e ringraziarlo personalmente. Non lo fai solo perché Gabriele è troppo indaffarato. Lo vedi dal locale (in tutto saranno una trentina di metri quadri, solo posti in piedi) nel minuscolo laboratorio che armeggia, non sta fermo un secondo: impasta, condisce, annuncia l’uscita delle pizze e riesce anche a salutare i clienti che lo vengono a trovare. La gente appena entra si informa su cosa ci sia in forno e aspetta golosamente le pizze in uscita.

Quando arrivano, è una gioia per il palato. L’impasto, prima di tutto: la base è croccante mentre l’interno, né alto né basso, è tanto morbido che sembra sciogliersi in bocca. Il segreto pare stia nella lievitazione, naturale a pasta acida.

Roma, Pizzarium, sullo sfondo Gabriele Bonci. Roma, Pizzarium. Roma, Pizzarium.

E poi gli accostamenti: sono creativi e fatti con ingredienti ricercati e di qualità. A partire dalla farina, in bella mostra su un alto scaffale del locale, che viene dal mulino a pietra della Langa Marino di Cossano di Belbo, in provincia di Cuneo. Quando ci siamo stati noi, un sabato all’ora di pranzo, abbiamo addentato una gustosa pizza bianca farcita con crema di porri e un’altra, deliziosa, con le patate. Ottime e digeribilissime. Ma abbiamo trovato anche la pizza con bufala e basilico, con broccoletti e salsiccia, con speck e provola e abbiamo letto di altre combinazioni come provola, pachino, porcini e prezzemolo; carciofi e gorgonzola; crema di zucca, provola e pancetta.

Noto ai gourmet (vedere alla voce Gambero Rosso), il locale è sobrio, senza fronzoli od orpelli, ha un’aria familiare ed è quasi sempre affollato. Noi ci siamo trovati in mezzo a un via vai di turisti buongustai, romani venuti appositamente dall’altro capo della città e clienti affezionati, che se ne sono andati via con un filone di pane sotto il braccio. Li abbiamo invidiati molto perché il pane andava prenotato e noi, che non lo sapevamo, siamo rimasti a secco. Pare duri la bellezza di sette giorni. Ma rimedieremo presto: è deciso, torneremo.





26 Risposte a “C’è pizza e Pizzarium”

  1. Tommaso scrive:

    àˆ la pizza più buona del mondo quella di Pizzarium, ma non è soltanto per dire, è SERIAMENTE LA PIà™ BUONA PIZZA CHE io abbia mai mangiato nella mia vita. Ho sentito dire che Bonci abbia aperto una nuova panetteria e pizza al taglio in Parioli.
    Se qualcuno sa qualcosa fatemi sapere!!

    VA:F [1.9.22_1171]
     Rating: +7 (da 9 voto/i)
  2. Massimo scrive:

    in via Tommaso Salvini 31/c

    VA:F [1.9.22_1171]
     Rating: +6 (da 8 voto/i)
  3. Luciano scrive:

    ciao Gabriele, io arrivo questo weekend a Roma con mia moglie per mangiare la pizza da te, ti ho visto in tv francese, arriviamo da Luxembourgo, a presto ciao.

    VA:F [1.9.22_1171]
     Rating: +7 (da 7 voto/i)
  4. Agostina scrive:

    Ciao Gabriele, oggi ho riprovato a fare la pizza come ti ho visto fare l’altro giorno in tv.
    Spero che dopo la lievitazione sia buona, intanto ti ringrazio dei consigli e ti saluto caramente.

    VA:F [1.9.22_1171]
     Rating: +6 (da 8 voto/i)
  5. Kinzi@ scrive:

    Assaggiato il casatiello di Gabriele Bonci, preso da Pizzarium: meraviglioso!

    VA:F [1.9.22_1171]
     Rating: +6 (da 6 voto/i)
  6. rosa scrive:

    Caro Gabriele perché non scrivi un libro sulla pizza e sui vari impasti.

    VA:F [1.9.22_1171]
     Rating: +8 (da 8 voto/i)
  7. vi scrive:

    Patate e lardo: uno spettacolo!!!

    VA:F [1.9.22_1171]
     Rating: +5 (da 7 voto/i)
  8. rosalba b. scrive:

    Ciao Gabriele, da quando sono in quiescenza, seguo con molto interesse “La prova del cuoco”, che registro regolarmente e passo in DVD tutte le ricette che mi piacciono di più. Ti assicuro che dal mese di settembre non ho perso nessuna delle tue lezioni. Quello che mi affascina è il tuo porti davanti ai prodotti che la meravigliosa natura ci offre, il sapore ed il profumo dei prodotti che usi, sembra arrivarmi dal televisore, la delicatezza nel manipolare l’impasto è commovente. L’amore che usi per i prodotti genuini, mi fa pensare alle mie radici, alle radici dell’uomo e tutto ciò che dovrebbe circondarlo con tutti i valori della vita… Da molti anni faccio a casa una buona pizza, che i miei amici apprezzano molto, non ho resistito a tutti i tuoi suggerimenti e tanto meno al tuo modo di fare l’impasto e i lieviti (farine comprese), perciò ho fatto la pizza a modo tuo, “che goduria”. Dovrei chiederti molte cose, non so come fare. Io abito in Umbria, e ti assicuro che appena posso, verrò a trovarti, chissà che non abbia la fortuna di incontrarti, ma sicuramente mangerò la tua pizza fatta con il lievito naturale. Se poi è possibile scriverti ed avere a domande risposta, fammi sapere. Ciao Rosalba

    VA:F [1.9.22_1171]
     Rating: +7 (da 7 voto/i)
  9. Giulia scrive:

    la pizzeria di Gabriele Bonci è solo a Roma?

    VA:F [1.9.22_1171]
     Rating: 0 (da 2 voto/i)
  10. Kinzi@ scrive:

    Solo a Roma, sì, anche se in questi giorni in via della Meloria c’è aria di lavori in corso e passando di sabato abbiamo trovato la saracinesca abbassata. Ma Bonci è chef vulcanico, siamo certi di rivederlo presto

    VN:F [1.9.22_1171]
     Rating: +1 (da 1 voto/i)
  11. debora scrive:

    scusate qualcuno di voi sa se il forno di via salvini (quello aperto 2 anni fa ai Parioli) è ancora aperto? Perché ho letto che ha cambiato gestione e al suo posto al numero 31 c’è un’azienda agricola che si chiama San Bartolomeo!

    VA:F [1.9.22_1171]
     Rating: +2 (da 2 voto/i)
  12. zenzero scrive:

    confermo! il negozio è un punto vendita dell’azienda biologica San Bartolomeo ormai molto nota. Ma è anche un ottimo forno che sforna diversi tipi di pane a lievitazione naturale, anche con farina di kamut, brioches, dolci e pizza al taglio. Inoltre piatti pronti da cuocere a casa o da consumare sul posto (in piedi).

    VA:F [1.9.22_1171]
     Rating: +1 (da 1 voto/i)
  13. tano scrive:

    Ciao ragazzi, la prox settimana sarò a Roma e vorrei andare a mangiare al Pizzarium… seguo Gabriele Bonci sempre su Rai 1…. beh le immagini parlano da sole… sia le pizze ke fa sia l’amore ke ci mette x prepararle… sia x come ne parla… cmq, vorrei saxe dalla Stazione Termini come faccio ad arrivare lì e quanto ci impiego??? Da internet c’è scritto di prendere la metro in direzione BATTISTINI… scendere a CIPRO-MUSEI VATICANI… ed è li vicino. Mi consigliate di fare così?

    VA:F [1.9.22_1171]
     Rating: +2 (da 2 voto/i)
  14. Nicoletta scrive:

    Si è certamente il percorso più breve.

    VA:F [1.9.22_1171]
     Rating: +2 (da 2 voto/i)
  15. Kinzi@ scrive:

    Ciao Tano, sì il percorso è corretto, Via Meloria è proprio di fianco all’uscita della metro. Tra l’altro, e questa è la buona notizia, Pizzarium, dopo un periodo di chiusura per lavori, ha riaperto!

    VA:F [1.9.22_1171]
     Rating: +2 (da 2 voto/i)
  16. tano scrive:

    raga… l’ho presa con crema di ceci e mortadellaaaaaa… Mamma miaaaa… C’era lui… ho fatto 1 foto con lui e abbiamo parlato un po’. 360 g di goduriaaaaaa… 8,80 euro spesi benissimooooo… quando riandrò a Roma prima tappa PIZZARIUM… ciau

    VA:F [1.9.22_1171]
     Rating: +1 (da 1 voto/i)
  17. gastronauta scrive:

    andato oggi,
    pizza molto buona, lievitazione fantastica, condimenti ben equilibrati. Mangiato 2 tipi di pizza:
    -zucchine ricotta e menta;
    -pomodori verdi alici e bufala (molto molto buona)
    ma mettere la pizza 40€ al kg è veramente un’esagerazione, e il prezzo non può essere giustificato dal “pesce” le alici costano 5€ al kg… è brutto quando si sfrutta il proprio nome creato in televisione per alzare i prezzi al proprio negozio.
    Comunque bella esperienza per via della pizza, ma non ci tornerò!!

    VA:F [1.9.22_1171]
     Rating: +2 (da 4 voto/i)
  18. natalina scrive:

    Dal 10 al 14 maggio sarò a Roma per vedere gli Internazionali di tennis. Arrivo dalla provincia di Milano.
    Andrò sicuramente al Pizzarium di Bonci che seguo sempre in tv. È fantastico.
    Qualcuno mi sa dire se c’è un giorno di chiusura?
    Grazie a tutti.

    VA:F [1.9.22_1171]
     Rating: +1 (da 1 voto/i)
  19. cr. scrive:

    gabriele, scrivi un libro per noi!

    VA:F [1.9.22_1171]
     Rating: +1 (da 1 voto/i)
  20. betti scrive:

    siamo tre amiche, il 14-15-16 maggio saremo a roma, volevo sapere per cortesia qual è la fermata della metropolitana per arrivare da gabriele bonci e qual è ilgiorno di chiusura grazie 1000 betti

    VA:F [1.9.22_1171]
     Rating: +1 (da 1 voto/i)
  21. rita scrive:

    forse sono l’unica che è andata lì per mangiare un pezzo di pizza ignorando chi fosse lo chef. Senza dubbio pizza buona e creativa, ma i prezzi??? Fuori da ogni logica umana! Scusate ma vedere euro 40 al kg per una pizza mi sembra davvero un affronto non solo a chi muore di fame ma anche a chi vorrebbe solo mangiare un buon pezzo di pizza volendo arrivare a fine mese e non facendo anche di acqua farina e pomodoro un bene di lusso. Per fortuna a Roma la pizza la fanno buona in tanti a prezzi normali…

    VA:F [1.9.22_1171]
     Rating: +4 (da 4 voto/i)
  22. stefania scrive:

    Forse sarò una voce stonata, fuori dal coro, ma trovo assolutamente ingiustificato il fatto di osannare questa pizzeria. Avrà sì il nome ma la pizza è talmente ricca e elaborata da non potersi ritenere nemmeno più pizza secondo me. I sapori troppo forti. Io l’ho mangiata solo perché mi sembrava un sacrilegio buttarla, avendola pagata 15 euro (una porzione della grandezza di una fetta di pancarrè).
    Si perché i prezzi viaggiano intorno a 40 euro al kg. Una vera esagerazione.

    VA:F [1.9.22_1171]
     Rating: +5 (da 5 voto/i)
  23. zenzero scrive:

    Ciao Stefania, sono in parte d’accordo con te. materia prima super selezionata e di grande qualità, bisogna riconoscere il merito. E così i prezzi si spiegano… Ma è una pizza di concezione un po’ barocca. Com’era… “less is more”?

    VA:F [1.9.22_1171]
     Rating: +1 (da 3 voto/i)
  24. rosa scrive:

    Caro Gabriele perché non hai ancora pubblicato il libro di ricette sulla pizza e i vari impasti.
    Alla prova del cuoco hai detto che cerchi un editore. Possibile che non l’hai ancora trovato? Bacioni al tuo bimbo Federico (se non sbaglio si chiama così).

    VA:F [1.9.22_1171]
     Rating: +1 (da 1 voto/i)
  25. mynameishenry scrive:

    One of the reasons I visited the Pizzarium this weekend was the confidence I felt having read reviews and articles that were so positive, this one included. I can be excused for not leaving with a loaf of bread – I think it would have given me a lift – but my experience was truly, madly, deeply disappointing. Did I go on the wrong day? I’ll never know. How many visits would I have to make to get to where so many others have with this place? Rhetoric aside, it was poor. http://www.pizzagalactica.com/2011/10/boncis-pizzarium-a-sad-disappointment-in-rome/

    VA:F [1.9.22_1171]
     Rating: +1 (da 1 voto/i)
  26. pacalo scrive:

    la pizza deve essere pizza, nel senso che il suo condimento e la sua farcitura non devono essere esagerati, se voglio un piatto particolarmente elaborato vado in un ristorante all’altezza della situazione e non in una pizzeria da 40 euro al kg, che sinceramente mi sembra un furto. L’anima della pizza è l’impasto che deve essere fatto con farina di qualità, olio, lievito, sale, acqua. La differenza tra una pizza e l’altra stà nell’impasto, nella cottura, poi per quanto riguarda la farcitura bastano poche cose ma di qualità. PIZZA CON FONDUTA SU LETTO DI PORCINI CON RIDUZIONE AL BAROLO……………. MA CHE VE STATE A INVENTA’.

    VN:F [1.9.22_1171]
     Rating: +2 (da 2 voto/i)


Lascia un commento

Devi essere registrato e loggato per lasciare un commento.
Vuoi registrarti a Nessundove?