Enoteca Provincia Romana


Enoteca vista colonna di Traiano

di Kinzi@
VN:F [1.9.22_1171]
 Media: 5.0/5   Voti: 13

Ma chi abita a Roma √® sempre consapevole della bellezza che lo circonda? All'inizio √® tutto un abbaglio, poi la meraviglia si fa pi√Ļ sopita.
Fino a una scintilla.
Enoteca Provincia Romana
Largo del Foro Traiano, 82/84
Roma
Tel. + 39 06 67662424
Da lunedì a sabato dalle 11 alle 23. Da lunedì a sabato dalle 11 alle 23.
Domenica chiuso.
Degustazioni mercoledì e sabato 17-19

Guarda la mappa

Enoteca Provincia Romana, calamari à la julienne. Photo di Zenzero.
Enoteca Provincia Romana, calamari à la julienne. Photo di Zenzero.

Un’enoteca che si affaccia sulla colonna e sul foro di Traiano, ad esempio. Che fa da retro a Palazzo Valentini. Solo la posizione unica e privilegiata la rende meritevole di una sosta.

Enoteca Provincia Romana, passatina di baccalà e ceci. Photo di Zenzero.

Enoteca Provincia Romana, passatina di baccalà e ceci. Photo di Zenzero.

Ci siamo stati un gioved√¨ sera. Avevamo prenotato tardi, dunque niente tavolo libero, ma ci hanno sistemato al comunque confortevole bancone. Era da tempo che attendevamo di cenare in questo locale, da quando, quasi un anno fa, √® stato aperto per promuovere, come l’enoteca Palatium, i prodotti agricoli del territorio. Biologici e di stagione.

Le due sale sono chiare, moderne ed essenziali. Alle pareti ci sono grandi foto in bianco e nero che rimandano ai semi, alle mani, alla terra. I pasti sono serviti su tovagliette di carta. Su alcuni scaffali ci sono bottiglie di vino, vasetti di miele e confetture.

Enoteca Provincia Romana, crema cotta alla vaniglia. Photo di Zenzero.

Enoteca Provincia Romana, crema cotta alla vaniglia. Photo di Zenzero.

Una volta staccato lo sguardo dalle vetrate, abbiamo ordinato, scegliendo tra una selezione di piatti tradizionali rielaborati. Gioved√¨, non sempre gnocchi. Pesce, piuttosto. E allora abbiamo provato calamari √† la julienne con zucchine romanesche scottate e pecorino romano. Un piatto ben presentato e dal sapore delicato, in cui il sapore del formaggio non prevaricava. Di primo, passatina di baccal√† al vapore e ceci, servita nel coccio. Tentati dallo yogurt al basilico con kiwi, abbiamo rimandato a un’altra visita la sperimentazione per lanciarci in una pi√Ļ tradizionale crema cotta alla vaniglia e un tiramis√Ļ, fatto, √® questo il particolare che ci ha convinto, con i biscotti Gentilini, quelli che hanno cresciuto generazioni di romani. A sorpresa, era cremoso, leggero e non troppo dolce.

Enoteca Provincia Romana, tiramis√Ļ. Photo di Zenzero.

Enoteca Provincia Romana, tiramis√Ļ. Photo di Zenzero.

Ce ne siamo usciti con un conto di 44 euro circa per un antipasto, due primi, due secondi, un bicchiere di vino rosso e acqua. Vista inclusa.

Enoteca Provincia Romana. Photo di Zenzero. Enoteca Provincia Romana. Photo di Zenzero. Enoteca Provincia Romana. Photo di Zenzero. Enoteca Provincia Romana. Photo di Zenzero.

Visualizza a una dimensione maggiore





Lascia un commento

Devi essere registrato e loggato per lasciare un commento.
Vuoi registrarti a Nessundove?