Valderice Mare e San Vito lo Capo, Trapani


In Sicilia tra i mulini a vento

di Kinzi@
VN:F [1.9.22_1171]
 Media: 4.9/5   Voti: 31

Sicilia, Tempio di Segesta.

Tonnara di Bonagia
Hotel & Residence
Piazza Tonnara, Valderice Mare
Trapani
http://www.sicily-hotels.com

Hotel Capo San Vito
San Vito Lo Capo
Trapani
Tel. +39 0923 972122

L’Italia senza la Sicilia non suscita nello spirito immagine alcuna: in questo paese si trova la chiave di ogni cosa… . . Ritornano in mente queste parole di Goethe quando si visitano alcuni luoghi intorno a Trapani, sospesi tra l’incanto di un mare caldo, le tracce vivide di un ricco passato e i sapori genuini di una cucina che ha fatto sue specialità arabe.

Per immergersi in questa atmosfera, come abbiamo fatto noi, non c’è niente di meglio che soggiornare in un’antica tonnara italiana del ’600, adattata ad hotel e residence (Tonnara di Bonagia). Utilizzando questo borgo marinaro come casella del via si può partire all’esplorazione di questo angolo della Sicilia occidentale. Noi consigliamo prima di tutto di passare qualche ora sulle spiagge di Scopello o di San Vito Lo Capo e di fare un tuffo in un mare che è colore smeraldo, proprio come nelle cartoline. Poco distante ci sono saline e mulini a vento, perfetti per una romantica passeggiata al tramonto del sole, quando l’acqua si tinge d’arancione (di fronte c’è l’isola di Mozia, un tempo terra dei Fenici). E nei dintorni c’è solo l’imbarazzo della scelta, tra Erice, Trapani e la Riserva dello Zingaro. C’è pane per i denti anche per gli amanti dell’archeologia che potranno ammirare il tempio greco di Segesta.

Troppa carne al fuoco? Vi assicuriamo di no. Noi in una manciata di giorni, con pargolo a seguito (che non gradiva lunghi spostamenti in macchina), siamo riusciti a vedere e gustare quasi tutto, seguendo i ritmi rilassati di questi posti. Solo la Riserva dello Zingaro è off limits per i passeggini.

Per assaporare la cucina locale vi consigliamo, infine, il ristorante dell’hotel Capo San Vito, direttamente sulla spiaggia. Un couscous da leccarsi i baffi e, a richiesta, una cura particolare per il menù dei bambini (non tutti, nei ristoranti, utilizzerebbero spontaneamente l’acqua minerale per la pappa dei neonati).

La Tonnara di Bonagia si raggiunge da Palermo percorrendo l’autostrada A29.

Sicilia, Tempio di Segesta. Sicilia, saline di Marsala, mulino a vento. Sicilia, San Vito Lo Capo, spiaggia. Sicilia, Riserva dello Zingaro. Sicilia, Valderice Mare, Tonnara di Bonagia.





2 Risposte a “In Sicilia tra i mulini a vento”

  1. JAM scrive:

    Ciao, cerco da giorni dei luoghi per una vacanza in Sicilia, ma i costi sono poco accessibili. conosci b&b carini nella zona della Valle dei Templi? Tipo: Capo rossello, Scala dei Turchi, Selinunte…Ti allego come esempio di luogo vacanza un posto che non mi dispiace: http://www.villadeleo.it
    Grazie.

    VA:F [1.9.22_1171]
     Rating: 0 (da 0 voto/i)
  2. Kinzi@ scrive:

    Ciao Jam
    ti suggeriamo di dare un’occhiata agli agriturismi selezionati in questo sito:
    http://www.agriturist.it/regioni.php?regione=sicilia
    I prezzi sono simili a quelli del Bed and Breakfast che ci hai indicato e le strutture sono in genere di buona qualità perché Agriturist fa un controllo prima di inserirle tra la propria lista di associati.
    Buona vacanza!
    Kinzi@

    VA:F [1.9.22_1171]
     Rating: 0 (da 0 voto/i)


Lascia un commento

Devi essere registrato e loggato per lasciare un commento.
Vuoi registrarti a Nessundove?