Limonaia, Villa Torlonia


Limonaia, tra arte e verde

di Kinzi@
VN:F [1.9.22_1171]
 Media: 4.8/5   Voti: 69

Roma, Villa Torlonia, Casina delle Civette.
Limonaia - Villa Torlonia
Via Spallanzani 1/A (ma anche via Nomentana 70 e via Siracusa)
Roma
Tel. +39 06 4404021
http://www.museivillatorlonia.it
La Villa è aperta dalle 7 alle 20.30, la Limonaia anche dopo le 20.30
Ingresso per i musei: Casina delle Civette: 3 euro;
Casino Nobile: 4,50 euro;
cumulativo: 6,50 euro

Ci siamo tornati
Più villa che parco, verde curato più che incolto, con risorse culinarie e culturali. Tornando di giorno abbiamo rafforzato la nostra convinzione di quanto Villa Torlonia abbia la misura giusta per respirare verde e storia senza stress da code, parcheggio o sovraffollamento. Un’ottima risorsa per chi rimane in città durante il fine settimana. Siamo tornati alla Limonaia, per pranzo questa volta, prenotando solo un’ora prima del pasto (primo turno: 12.45). Il menù si rinnova quotidianamente ma rimane semplice, senza fronzoli: pizza cotta al forno a legna, focaccia, qualche primo e qualche secondo di carne, contorni di verdura e patate, torte, creme e tiramisù tra i dolci. I tavoli sono all’aperto, nel cortile davanti o in quello interno. Il che permette anche, per chi ha dei bambini, di lasciarli giocare a vista appena hanno finito di mangiare. In tutto 48 euro per una focaccia con bufala, pachino e basilico, una pizza, un piatto di gnocchetti con pomodoro e basilico, una fetta di torta caprese al cioccolato con panna montata, acqua e birra da bere e due caffè. All’ingresso si può acquistare un biglietto cumulativo per visitare l’eclettica Casina delle Civette, il Casino nobile (dimora privata di Mussolini per quasi vent’anni) e mostre temporanee. Costa 9 euro (ma si può anche scegliere una singola struttura) e vi raccomandiamo caldamente il tour.

Ognuno vive Villa Torlonia come meglio crede: c’è chi corre seguendo i sentieri del giardino all’inglese, chi visita i musei e le mostre temporanee e c’è chi si gode le gioie di un aperitivo all’aperto. In questo la Villa sulla Nomentana è simile agli altri parchi che, numerosi ed estesi, fanno respirare Roma. Un aspetto originale però qui c’è: alle 20.20, dieci minuti prima della chiusura, passa un guardiano che, fischiando, invita i visitatori a recarsi alle uscite. Segno di una cura che in altri luoghi verdi di Roma manca. Sarà che il restauro della Villa è cosa recentissima e non ancora finita.

Un angolo completato e funzionante c’è: nella Limonaia (fu Aranceria) hanno aperto un caffè-pizzeria-ristorante. Per aperitivi e cene leggere, in città , ma immersi nel verde. Certo, una destinazione più frivola rispetto a quella (sede di incontri culturali) che il Duce aveva attribuito a questo luogo e all’adiacente Villino Medievale. (Villa Torlonia fu la residenza romana di Mussolini dal 1925 al 1943). Ma sicuramente godibile.

Con la bella stagione i tavoli vengono spostati dalla unica enorme sala all’esterno, nel giardino interno con limoni (ne sopravvivono pochi esemplari) o sul davanti. Praticamente circondati dal verde. Il posto è alla mano, si mangia, non solo pizza. Egrave; apprezzabile soprattutto perché ci si dimentica di essere a pochi passi da una strada molto trafficata.

I bambini poi possono approfittare della ludoteca tecnologica ospitata nel Villino Medievale (ma non in questo periodo: è chiusa e riapre il 7 settembre).

Noi siamo stati bene. Con due sole avvertenze da condividere: se volete cenare prenotate con un paio di giorni di anticipo (non perché il posto sia particolarmente chic, ma perché in molti lo hanno scoperto); se volete prendere un aperitivo fatelo ben prima delle venti e trenta (orario di passaggio alla cena). Altrimenti i camerieri vi concedono un tavolo con qualche sbuffo e in più vi dicono che “però dovete sbrigarvi”.

Per chi preferisce il giro-culturale: dopo il Casino nobile (ospita il museo della Villa e della Scuola Romana) e il Casino dei Principi (con archivio della Scuola Romana e mostre temporanee) non perdetevi la spiazzante Casina delle Civetta con le sue vetrate artistiche.

Roma, Villa Torlonia, Limonaia. Roma, Villa Torlonia, Limonaia. Roma, Villa Torlonia, Limonaia e Villino Medioevale. Roma, Villa Torlonia. Roma, Villa Torlonia, Casino nobile. Roma, Villa Torlonia, Casino dei Principi. Roma, Villa Torlonia, Teatro. Roma, Villa Torlonia, Casina delle civette.





Lascia un commento

Devi essere registrato e loggato per lasciare un commento.
Vuoi registrarti a Nessundove?