Alta pasticceria a Parigi


Collezioni desserts e incroci parigini

di Zenzero
VN:F [1.9.22_1171]
 Media: 5.0/5   Voti: 8

Parigi, boulangerie.

Pierre Hermé
72, rue Bonaparte
4, rue Cambon
185, rue de Vaugirard
Parigi
http://www.pierreherme.com

Pâtisserie Sadaharu Aoki
35 Rue de Vaugirard
56 Boulevard de Port Royal
Parigi
http://www.sadaharuaokiparis.com
negozio on line http://www.sadaharuaoki.fr
Guarda la mappa

Se la parola pasticceria vi rimanda all’immagine di abbondanza, al profumo di dolci appena sfornati, torte traboccanti di decorazioni, dimenticate tutto questo. È il momento dell’alta pasticceria, opera di grandi pasticceri.

Parigi, Pierre Hermé. Parigi, Pierre Hermé. Parigi, Pâtisserie Sadaharu Aoki.

Primo fra tutti il celebre Pierre Hermé noto per aver introdotto le “collezioni di desserts” un po’ come le collezioni di alta moda che si rinnovano di stagione in stagione.

La parola da associare con pasticceria potrebbe essere “perfezione”. Equilibrio per il palato e per l’occhio, zuccheri ridotti al minimo, via le decorazioni eccessive, ricerca di nuove combinazioni di aromi e consistenze. Il tè matcha, grande protagonista, e poi la rosa, la violetta, la vaniglia, i fiori d’arancio, il mango, i litchi, il cioccolato, tutto coniugato secondo regole rigorose.

L’attrazione tra Francia e Giappone è forte, una convergenza del gusto. Non è un caso se accanto a Pierre Hermé, francese che ha iniziato la sua carriera a Tokyo, c’è Sadaharu Aoki giapponese che ha trovato il successo a Parigi.

Comunque la pensiate, queste creazioni valgono un assaggio o una visita. Sul luogo potrete verificare anche che da Pierre Hermé è facile trovarsi circondati da giapponesi che si scatenano con i loro flash prima di passare all’acquisto, mentre da Aoki è tassativamente vietato scattare!

Accanto all’alta pasticceria rimane la tradizionale pasticceria francese da forno, più o meno ben fatta e comunque interessante, quella del panificio di quartiere per intenderci. Ormai molte boulangerie, oltre a sfornare baguettes e viennoserie per i clienti in fila, offrono pasticceria di grande raffinatezza e qualità. Ce ne sono molte in giro per la città, e vale la pena scoprirle.

Ma a segnare la distanza con la boulangerie, le nuove pasticcerie hanno i loro negozi anche on line.

Visualizza a una dimensione maggiore





Lascia un commento

Devi essere registrato e loggato per lasciare un commento.
Vuoi registrarti a Nessundove?