A Ortisei da Tubladel


Bontà in padella

di Kinzi@
VN:F [1.9.22_1171]
 Media: 5.0/5   Voti: 8

Pare sia inverno anche ad agosto qui. Uno di quegli inverni freddi freddi affrontati dalla pancia di una accogliente baita, rischiarata da luci calde e invasa dai profumi che vengono dalla cucina.
Tubladel
Str. Trebinger, 22
Ortisei - Bolzano
Tel. +39 0471 796879
http://www.tubladel.com

Guarda la mappa

Ortisei, Tubladel.

In questo ristorante di Ortisei gli interni sono in legno chiaro e i lampadari bassi sui tavoli. L’atmosfera, intima e raccolta, si accentua quando, appena seduti, una cameriera con vestiti tradizionali passa ad accendere una candela appoggiata in un centro tavola.

Lo chef è altotesino e, con il proprietario, particolarmente attento al rigore e alla qualità. Degli ingredienti, della scelta dei piatti, tradizionali ma con rivisitazioni estrose, della forma con cui vengono presentati.

Ortisei. Tubladel, un piatto.

I piatti del giorno ci sono arrivati scritti su una lavagnetta mobile. La sera in cui ci siamo stati noi erano tutti a base di pesce. Ci siamo orientati verso la carne solo perchè ci sembrava più in sintonia con l’arredamento da baita dolomitica.

Ortisei. Tubladel, un piatto.

Aperitivo della casa, per cominciare: spumante con sciroppo a base di fiore di sanbuca e foglie di menta. Per antipasto variazioni di rotoli di verdure alla griglia ripiene di mozzarella di bufala su letto di pesto e di aceto balsamico. E tartara di manzo con fleur de sel su salsina di prezzemolo e rafano. La forma non ha lasciato indietro la sostanza.
E poi un trionfo di carne, diversi tipi e tagli accompagnati da contorni tipici e portati direttamente in una grande padella. La padellata Tubladel è per due, ma la quantità è tale da far pensare che anche una terza persona potrebbe saziarsi con gusto. Sella di vitello, filetto di cervo, costine di agnello, costine di maiale e salsiccia con polenta, salsa al rafano, salsa alla carne, zucchine grigliate, patate calde ripiene di formaggio fuso, fritelle di patate.

Ortisei. Tubladel, la padellata Tubladel.

Per finire un sorbetto di caffè (da bere con cannuccia) portato in vasetto e un semifreddo ai frutti di bosco su crema di champagne, ci pare di ricordare, gelatinosa.
Ottima la cantina: alla mescita abbiamo preso un Gewürztraminer e un Lagrein.

Ortisei. Tubladel, sorbetto di caffè.

Il tutto per 121 euro. Nel conto una cosa ci ha stupito: un bicchiere di buon vino (3,5 euro) costava meno di pane e burro (4 euro).

Servizio veloce e iperprofessionale, tale da prevenire qualsiasi esigenza: non si faceva in tempo a realizzare che il vino era finito che una mano salvifica riempiva il bicchiere.

Ortisei. Tubladel, semifreddo ai frutti di bosco.

Tra i desideri ancora da realizzare, nel piatto, la polenta con uova di quaglia.

Visualizza a una dimensione maggiore





Lascia un commento

Devi essere registrato e loggato per lasciare un commento.
Vuoi registrarti a Nessundove?