Pausa cioccolato in un ristorante di San Lorenzo


La fabbrica del cioccolato

di Kinzi@
VN:F [1.9.22_1171]
 Media: 4.7/5   Voti: 23

Roma, Said dal 1923.

Said dal 1923
Via Tiburtina, 135
Roma
Tel. +39 06 4469204
http://www.said.it
Guarda la mappa

Said e B-Said. Un posto, due anime. Unite dal cioccolato. La fabbrica di cioccolato c’√® dal 1923, e non c’√® posto che ci abbia ricordato pi√Ļ da vicino il luogo raccontato da Roald Dahl. Il ristorante √® pi√Ļ recente e propone piatti raffinati rielaborati e con commistioni tra dolce e salato.

Roma, Said dal 1923. Roma, Said dal 1923. Roma, Said dal 1923. Roma, Said dal 1923. Roma, Said dal 1923.

Per arrivare alle sale del ristorante, articolate tra zone coperte e un giardino d’inverno, si passa nel mezzo della rivendita di cioccolato, disseminata da vecchi macchinari e da forme e formine, antichi strumenti usati per la lavorazione e l’incarto.

I tavolini del ristorante sono di legno, le sedie a dire il vero diventano un poco scomode a fine serata. Nel menu i piatti che pi√Ļ incuriosiscono sono proprio quelli che uniscono dolce e salato: come i maccheroni ai ferri, pasta con pecorino e una abbondante spruzzata di cioccolato. Ecco il resto dei piatti che abbiamo trovato in menu e scelto: antipasto a base di cipolle rosse di tropea cotte al vino e su pan briosche, accompagnate da taleggio e cioccolato; tortino di riso con taleggio e melograno; maialino glassato con cicoria accompagnato da salsa di mela e zenzero e da cioccolato.

In due, un antipasto, due primi e un secondo, bevendo solo acqua abbiamo speso circa 60 euro.

La cioccolateria forse ci ha suggestionato di pi√Ļ di quanto ci abbia colpito la cucina. Passando tra poltrone e tavolini bassi abbiamo visto persone che consumavano cioccolata servite in porzioni abbondanti e in tazze bianche accompagnate da un vassoio di pasticcini e cioccolati della casa. Quale modo migliore, abbiamo pensato, per finire una giornata in dolcezza?

Visualizza a una dimensione maggiore





Lascia un commento

Devi essere registrato e loggato per lasciare un commento.
Vuoi registrarti a Nessundove?