Perdonanza celestiniana, L'Aquila


Terra d’Abruzzo, tempo di Perdonanza: L’Aquila apre le porte!

di Kinzi@
VN:F [1.9.22_1171]
 Media: 5.0/5   Voti: 32

L'Aquila.

Perdonanza celestiniana
23-29 agosto
L’Aquila
www.perdonanza-celestiniana.it

Terra d’Abruzzo, terra di Perdonanza.

Corre niente poco di meno che la 713ma (settecentotredicesima) ricorrenza della Perdonanza celestiniana e l’Aquila si prepara a ricordare la Bolla del perdono emanata da Celestino V nel 1294 con un ricco programma di feste, concerti, rassegne, convegni e mostre. E con lo storico corteo che, come ogni anno, il 28 agosto si muoverà dal Palazzo Comunale verso la basilica di Collemaggio guidato dalla Dama della Bolla e dal Giovin Signore. Fino all’apertura della Porta Santa della basilica.

Una pagina di storia molto sentita e amata, capace di richiamare all’Aquila fiumi di gente. E dire che già nella prima settimana di agosto il capoluogo dell’Abruzzo ci ha dato l’impressione di essere particolarmente affollato e movimentato, nonostante la fine dell’anno accademico e la conseguente assenza degli studenti universitari.

Un’ottima occasione per conoscere una città dall’identità molto forte, stretta tra montagne e boschi che si intravedono anche dal corso principale. Con il Gran Sasso che fa da cornice naturale.

Oltre al giro canonico tra il Castello con il suo scheletro di mammut, le chiese e le fontane, lasciatevi il tempo per una rilassante passeggiata. Il centro è un piccolo salotto dove abbondano curatissime botteghe di carne e di formaggi. Non scordate di prendere lo zafferano e di assaggiare i dolci locali, come le ferratelle e il torrone al cioccolato.

Tanto per mischiare sacro e profano.

L'Aquila L'Aquila L'Aquila L'Aquila





Lascia un commento

Devi essere registrato e loggato per lasciare un commento.
Vuoi registrarti a Nessundove?